Destinazione contributi ai luoghi di culto

Lunedì in una seduta fiume abbiamo approvato il bilancio del comune di Reggio Emilia.
Nel bilancio sono contenuti i contributi obbligatori, per delibera regionale, impossibili da non destinare che il Comune di Reggio Emilia deve elargire ai luoghi di culto.
Abbiamo approvato con larga convergenza delle forze politiche in Sala del Tricolore questo odg che vuole coinvolgere tutte le confessioni religiose operanti nella nostra città, dagli evangelici, ai cattolici, agli ortodossi fino ai mussulmani.
A tutte loro sarà inviata comunicazione e in fase di accredito dei fondi (oltre 100mila Euro) saranno privilegiati quei progetti che mirano alla socialità delle persone rispetto al rifacimento di altari o arredi liturgici per esempio.
PDF-LogoODG Bilancio – Destinazione contributi U2 per luoghi di culto a Reggio Emilia 

Un pensiero su “Destinazione contributi ai luoghi di culto

  1. Duilio Cangiari scrive:

    non so bene quali margini ci sono, ma si dovrebbe agire in sede regionale per modificare la delibera. E’ una delibera regionale, micca la costituzione! Almeno che ci sia il coinvolgimento del comune nella gestione dei progetti sociali. Dovete mantenere un presidio sui contenuti dei progetti.

I commenti sono chiusi.