A REGGIO EMILIA NON CI SONO FARMACISTI OBIETTORI

Gazzetta di Reggio_10 Maggio 2016_ Pillola del giorno dopo

Ieri è abbiamo discusso in Consiglio Comunale l’interpellanza sulla pillola anticoncenzionale d’emergenza e Farmacie Comunali Riunite.

Ecco perchè ho voluto sincerarmi che le ragazze e donne reggiane avessero libero accesso al farmaco.

Dal 2016 c’è libero accesso per le maggiorenni alla pillola anticoncezionale di emergenza nelle farmacie di tutta Italia, così come avviene in tutta Europa. Ricordo che la “pillola del giorno dopo” è un contraccettivo d’emergenza e non un farmaco abortivo, non si comprende quindi l’obiezione di coscienza dei medici e farmacisti. Sono davvero felice di aver appreso ieri in Sala del Tricolore dall’Assessore Sassi che per Farmacie Comunali Riunite non lavorano “farmacisti obiettori”.

LA RISPOSTA DI FARMACIE COMUNALI RIUNITE E’ STATA CHE A REGGIO EMILIA NON CI SONO FARMACISTI OBIETTORI. 

Dobbiamo lavorare sulla prevenzione proponendo corsi di sesso sicuro e metodi contraccettivi gratuiti, come il preservativo, già dalle scuole superiori ma dobbiamo anche saper dare risposta all’emergenza: il corpo è delle donne, devono avere la libertà reale di poter decidere senza vedersi impedito l’accesso al farmaco