A novembre tre serate sul tema migranti al Gardenia

(s)punti di vista. Rotte disumane: storie di donne e uomini migranti che bussano alla nostra porta. Vi aspetto al Circolo Arci Gardenia (Giovedì 8,15,22 Novembre) per approfondire il tema dei migranti e Reggio Emilia. Tre appuntamenti per capire e conoscere fuori dalle frasi da bar, fake news e falsi luoghi comuni. 

Giovedì 8, 15 e 22 Novembre al Circolo Arci Gardenia (Viale Regina Elena 14, Reggio Emilia) tre appuntamenti promossi dall’Arci e dal Circolo di cultura politica Darwin sul tema dei migranti e migrazioni. Gli eventi sono realizzati con diverse associazioni del territorio che si occupano dei migranti e diritti umani: Centro Sociale Papa Giovanni XXIII, Casa delle Donne, Arcigay Gioconda, Arci Reggio Emilia, Amnesty International, DIP News, Città Migrante, Partecipazione e UP Unità di Prossimità.

In questi anni il tema migratorio è tornato ad essere al centro del dibattito tra i paesi europei. La grande enfasi con cui è stata proposta la discussione fa apparire tale argomento come cruciale per la futura tenuta della stessa Unione. Uno dei punti centrali nello scontro tra le diverse potenze è quello di capire chi si debba rendere responsabile dell’accoglienza dei migranti.

Nel caos mediatico che viviamo ogni giorno il termine “migrante” viene utilizzato impropriamente per descrivere le centinaia di storie e situazioni differenti che si presentano ai nostri confini. Da qui nasce l’idea di proporre un nuovo ciclo di incontri pubblici dedicati ai problemi che le persone vivono durante e dopo il viaggio e alle sfide che pongono ai nostri territori e servizi. Nel Comune di Reggio nell’Emilia la presenza e lo sgombero dei senzatetto nelle ex-officine reggiane pone l’attenzione su come e quanto siano state gestite delicate situazioni nella nostra città.

Giovedì 8 Novembre
DONNE E LGBT MIGRANO: SFRUTTAMENTO, POVERTÀ E DISCRIMINAZIONI A REGGIO EMILIA

Tratteremo di come la fragilità delle persone LGBT e delle donne vittime di tratta venga affrontato dai servizi. Tratteremo inoltre dei recenti sviluppi presso le ex Officine Reggiane.

Intervengono: Luca Censi (Unità Di Prossimità), Donatella Franchi (Donne Contro la Violenza) e Alberto Nicolini (Arcigay Gioconda)

— Giovedì 15 Novembre
VIAGGIO AI CONFINI D’EUROPA: REPORTAGE E TESTIMONIANZE DELLA VIOLENZA NELLA ROTTA DEI BALCANI

I reporter reggiani Nicola Fornaciari e Gabriele Gatti del network giornalistico indipendente DIP NEWS (www.dip.news ) proietteranno l’ultimo reportage dell’estate 2018 sulla condizione dei migranti fermati al confine tra Bosnia e Croazia sulla rotta balcanica.

— Giovedì 22 Novembre
QUANDO LA SOLIDARIETA’ DIVENTA UN CRIMINE

Come il modello Riace da progetto virtuoso è diventato un pericolo per il Governo Salvini? Cosa cambia per i territori dopo il Decreto Salvini? Conosciamo meglio la realtà di Riace promossa dal Sindaco Mimmo Lucano e i cambiamenti per Reggio Emilia con il decreto leghista.

Intervengono: Federica Zambelli (Città Migrante) si confronta con Emiliano Barbucci e Dario Grilletto (ARCI Reggio Calabria, operatori SPRAR e dei campi della legalità di Riace)

Tutte le serate sono a ingresso gratuito con inizio alle 21.00, saranno coordinate dal curatore della rassegna Gabriele Manici (operatore sociale per il Comune di Reggio Emilia)