Domenica 28 Aprile: il CompleDario a Dora

NON VOGLIO REGALI MA DONA UNA SPESA PER DORA! 🎁 🥐🍏🍅🍫🍚🍼


Amici e amiche! Domenica 28 Aprile vi aspetto per il Compledario all’Emporio Solidale Dora in Viale Trento Trieste a Reggio Emilia. Alle 16.00 Lettura per i bambini e alle 18.00 si inizia a brindare! Il regalo che vi chiedo è di portare generi alimentari per Dora.

Il 28 Aprile compio 31 anni. Da tempo il giorno del compleanno è diventato il Compledario, un momento aperto a tutti per promuovere una causa sociale e fare del bene (nel 2018 le vostre donazioni le ho portate ai bambini profughi siriani) .

Quest’anno Domenica 28 Aprile aiutiamo Dora – Emporio Solidale donando una spesa alle famiglie in difficoltà della nostra città, nessun bambino e nessuna famiglia deve rinunciare alla possibilità di fare la spesa a Reggio Emilia. L’appuntamento è alla sede di Dora alla Stazione Reggio Santo Stefano (quartiere Gardenia) in Viale Trento e Trieste 11.

——————
👉ore 16.00 LETTURE PER BIMBI MERAVIGLIOSI! 📒📕📗📘📙
Dario De Lucia e Alberto Nicolini propongo il loro miglior repertorio di letture di storie per bambini contro l’odio e l’omofonia dai 3 anni in su. A seguire merenda offerta per tutti i bimbi. 🥧🍬🥤

👉ore 18.00 DONA UNA SPESA E BRINDA CON ME! 🍾🎂
Tutti invitati per il rinfresco, brindisi e taglio della torta.
————————

Vi chiedo di portare generi alimentari a lunga conservazione come ad esempio biscotti, latte, olio, pasta, riso, pomodoro in latta, carne e pesce in scatola.

Se non riuscite a passare il 28 Aprile potete portare le vostre donazioni a Dora il Mercoledì dalle 15.30 alle 18.30 e Sabato dalle 9.30 alle 12.30 (chiama 3928642482). Oppure potete donare una cifra pari una spesa direttamente sul sito di Dora

COS’E’ UN EMPORIO SOLIDALE?
All’emporio possono accedere circa 100 famiglie di Reggio Emilia, scelte dai Servizi Sociali del Comune in dialogo col territorio.
Sono persone che hanno perso il lavoro e rischiano di scivolare nella povertà, ma che hanno competenze e capacità per tornare ad essere autonome e rimettersi in piedi. L’emporio li sostiene per un minimo di 6 e un massimo di 12 mesi.

CHI LAVORA ALL’EMPORIO?
All’Emporio è un progetto di DarVocedove sono tutti volontari: le persone che si occupano dell’approvvigionamento e del trasporto dei prodotti, i magazzinieri, i commessi, i cassieri, i responsabili dell’accompagnamento e dei servizi alle famiglie, gli addetti alla comunicazione e sensibilizzazione, gli organizzatori di eventi e collette alimentari.

DI CHE PRODOTTI HA BISOGNO DORA?
Il paniere di DORA comprende cibi a lunga conservazione, prodotti per l’igiene, articoli per l’infanzia e la scuola: gli indispensabili per le famiglie. I servizi integrativi, come i corsi di formazione e orientamento al lavoro, al credito e al consumo, vengono attivati di volta in volta sulla base dei bisogni degli utenti.

QUAL’E’ LA FINALITA’ DELL’EMPORIO SOLIDALE?
L’emporio non si sostituisce alle mense, alla distribuzione dei pacchi o delle borse alimentari: lavora al loro fianco, perché aiuta ALTRE famiglie. Per chi rischia di diventare un “nuovo povero”, andare all’emporio significa salvaguardare la propria dignità, fare ancora la spesa con i figli scegliendo insieme i prodotti dagli scaffali, e usufruire di servizi dedicati.

Con il grande Ivano Beghi a Dora, l’Emporio Solidale di Reggio Emilia a Febbraio 2019

Lascia un commento