IL CENTRO STORICO E’ DEI GIOVANI

Sabato sera ero in un locale di Reggio Emilia, il Groucho, da Piazza San Prospero alla festa dei 40 anni di un amico, alle 00.25 di Sabato sera arriva la Municipale per far spegnere la musica, festa finita, fine divertimento e guadagni per il locale. Gli agenti hanno agito dopo una segnalazione. Chiedo: una festa anni 80 di over 30 alle 00,25 di Sabato sera é disturbo alla quiete pubblica? Servono linee guida e priorità diverse per il centro storico, altrimenti vincono le strade vuote.

musica alta reggio emilia

La maggioranza degli abitanti del centro storico di reggio emilia sono giovani single. Infatti il 54,7% delle famiglie residenti in Centro Storico è single, 2.712 persone abitano da sole. Mentre 1.079 sono i nuclei composti da due persone (per varie tipologie: coppia senza figli, madre o padre con un figlio). Di conseguenza sono diminuiti gli anziani del 5,8% (sono 1.909 le persone oltre i 64 anni). L’ esempio virtuoso citato dal dettagliato studio fatto dall’Associazione Nazionale Centri Storico-Artistici in fatto di «ricentralizzazione» è la vicina Modena dove le fasce demografiche giovani stanno letteralmente trainando la crescita, con gli anziani in calo addirittura del 14,7%.

Qui potete leggere la ricerca di ANSCA

Emerge il dato politico e di indirizzo alle attività dell’amministrazione, se la maggioranza degli abitanti sono giovani che decidono di vivere in centro storico per usufruire dei servizi e dell’attrattiva ludica e culturale del quartiere; per quale motivo non incentiviamo, e anzi spesso reprimiamo, l’attività degli esercizi, feste e serate nell’esagono?
Viceversa dobbiamo definire che la natura principale del centro storico è quella dell’attrattiva per i giovani la sera, è già così, come Amministrazione dobbiamo guidare e gestire il processo.

carlino grouchio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>