Il Magistrato Di Matteo a Reggio Emilia con le Agende Rosse

Tempo di lettura 1 minuto

nino-di-matteo agende-rosse

La lotta alla mafia è un caposaldo dell’attività delle pubbliche amministrazioni.
In particolare dopo i fatti di Aemilia è ancora più di vitale importanza continuare e incentivare questa operazione di formazione e denuncia rispetto al fenomeno mafioso ai cittadini e all’opinione pubblica.

Valutata positivamente l’azione dell’amministrazione comunale su questo versante, si cita ad esempio la rassegna ‘Rassegna della legalità’ ora in corso,  porto in comune la richiesta del Movimento Agende Rosse , il movimento antimafia legato alla famiglia Borsellino,
ho depositato una interpellanza dove si chiede di ospitare e supportare come amministrazione comunale il Magistrato Nino di Matteo.

Di Matteo è ora il magistrato che segue l’inchiesta sulla Trattativa tra Stato italiano e Cosa nostra. La negoziazione che si è sviluppata in seguito alla stagione delle bombe del ’92 e ’93 al fine di giungere a un accordo tra importanti funzionari delle istituzioni italiane e rappresentanti di cosa nostra. Oggetto ipotizzato dell’accordo sarebbe stato la fine della stagione stragista in cambio di un’attenuazione delle misure detentive previste dall’articolo 41 bis.

Per queste ragioni Di Matteo è forse l’uomo dello Stato più in pericolo oggi e che merita il maggior supporto da parte delle Istituzioni e dall’opinione pubblica.

 

PDF-Logo Interpellanza “SUPPORTO AL MAGISTRATO NINO DI MATTEO”

2 pensieri su “Il Magistrato Di Matteo a Reggio Emilia con le Agende Rosse

  1. Anna Maria Campanale

    Ciao, sei bravo. Hai fatto un gesto di solidarietà, spero sia accolta la richiesta della tua interpellanza.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *