Il freddo continua, riaprire il ricovero al Mirabello

senza fissa dimora reggio emilia

A seguito della diramazione da parte della Protezione civile regionale di un’allerta arancione per temperature previste estremamente basse, è stato aperto un nuovo spazio di ospitalità per persone senza dimora, nella palestra ‘Zavaroni A’ di via Matteotti 2, annessa all’impianto sportivo del Mirabello. Lo spazio, che ha una capacità ricettiva di circa 20 posti, è stato aperto dal 26 Febbraio al 2 Marzo dalle ore 19.00 alle ore 7.00

L’allerta della protezione civile è terminata ma rimane il freddo persistente e la situazione di difficoltà per le 23 persone senza fissa dimora che prima erano ospitate al Mirabello e ora stanno cercando riparo dal freddo cercando ospitalità in varie strutture di associazioni o parrocchie della provincia. Non possiamo lasciare al freddo queste persone, di notte andiamo ancora sotto lo zero, nella vicina Mantova in questi giorni è morto un clochard assiderato dal freddo, è compito dell’amministrazione comunale la salute e il benessere di tutti i cittadini e persone presenti sul territorio.

Con i consiglieri Vergalli, Franceschini e Lusenti abbiamo depositato una mozione con trattazione al primo consiglio comunale utile ma considerando i tempi chiediamo che uno spazio di accoglienza straordinaria con servizio di operatori sia riaperto.

senza fissa dimora reggio emilia mirabello

Ecco cosa chiediamo al Sindaco e Giunta:

  • A tenere attivo il servizio di accoglienza presso la palestra di Via Matteotti 2, o altro stabile adeguato per il servizio, fino a quando le temperature meteorologiche non saranno migliori.
  • A prevedere più fondi per i prossimi anni per l’emergenza freddo per dare conforto alle persone senza dimora o in condizioni di grave difficoltà socio-economica;
  • Ad attivare accoglienza straordinaria anche per gli utenti sotto soglia, che non hanno quindi le caratteristiche per accedere ai posti ordinari del piano emergenza freddo, mettendo a sistema dormitori come quelli del Mirabello nel periodo invernale.

PDF-Logo

 

Leggi il testo sull’accoglienza delle persone senza fissa dimora

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>