Giovedì 29 Giugno in Comune parliamo dei contributi pubblici alle scuole di proprietà privata Fism

scuola-8708.660x368

La scuola FISM Santa Teresa


Giovedì 29 Giugno alle 18.30 in
Comune di Reggio nell’Emilia parliamo dei contributi alle scuole FISM, in particolare di un contributo per 250.000€ messo a bilancio per il 2018 dal Comune alla scuola privata Santa Teresa.

 
Il bilancio dell’Istituzioni nidi e scuole del Comune di Reggio Emilia prevede manutenzioni straordinarie per il 2017 di 200mila euro e un contributo di 100mila euro alla scuola FISM (Federazione italiana scuole materne) don Primo Carretti. Per il 2018, invece, è previsto un contributo per manutenzione straordinaria di 80mila euro per le scuole e nidi infanzia del Comune di Reggio e di 250mila euro per la scuola Santa Teresa (che è in centro storico in via Braghiroli, ndr).
 
La Primo Carretti nel 2017 deve rifare il tetto e mi sta bene, ma non si capisce perché vengono dati questi soldi alla Santa Teresa. A me risulta che la Santa Teresa farà un ampliamento di una sezione. Che senso ha? Quella scuola è in centro storico dove da tempo ci sono meno iscrizioni e diminuzione di bambini. Non c’è quindi nessun motivo di allestire una nuova sezione. Non capisco perché abbiano bisogno di fondi straordinari oltre quelli ordinari che già gli diamo come Comune. Qui si fa una differenza fra le scuole comunali e non.
 
In Sala del Tricolore è stato detto che questo è un accordo stipulato per motivi politici. Non è che se dobbiamo tenerci buono un pezzo di Fism dobbiamo spendere 250mila euro.
 
Giovedì avremo modo in commissione pubblica aperta a tutti i cittadini reggiani di buona volontà di affrontare il tema di questo finanziamento e vedere se è davvero necessario o no. Non trovate sia più sensato mettere quei 250.000 per la manutenzione delle scuole comunali? Tutte le scuole pubbliche comunali riceveranno solo 80.000€ nel 2017 mentre una sola scuola di proprietà privata 250.000€, lo trovo davvero ingiusto e voi?Giovedì 29 Giugno in commissione pubblica ascolteremo le motivazioni della presidentessa della Fism di Reggio Emilia, Sandra Rompianesi, che è anche la direttrice della scuola Santa Teresa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>