Frasi-natale

Auguro a tutti voi un felice e sereno Natale 2017. 

A Gennaio pubblicherò il report di mandato del lavoro svolto in Comune del 2017 sempre qui su www.darioreggio.it
 
Se avete piacere vi invito alla tortellata del Circolo Arci Gardenia (viale Regina Elena 14 a Reggio Emilia) per Santo Stefano, Martedì 26 dicembre alle 12:30.
Il prezzo popolare è di 10€ con assaggi di cinque tipi di tortelli fatti dai nostri soci arci in questi giorni. Ci sarà anche una sorpresa, un reading di Natale di un artista reggiano e caro amico che voi tutti conoscete.
 
Il ricavato andrà ai nostri amici di Dora – Emporio Solidale per aiutare l’acquisto di beni alimentari per le famiglie in difficoltà di Reggio Emilia. Per prenotare basta chiamare il Circolo Arci Gardenia allo 0522 512901 a tutte le ore.
 
Un caro abbraccio a voi e alle vostre famiglie.

 

RES-ImmagineIn Regione Emilia-Romagna il tasso di povertà relativa è  passato negli anni della crisi economica dal 2,2% del 2009 al 4,5% del 2016. Secondo i calcoli del Servizio statistico della Regione, si tratta di circa 200mila persone che hanno difficoltà a procurarsi beni e servizi. Sono invece 65mila le famiglie (3,3% in Emilia-Romagna, 6% in Italia) al di sotto della soglia di povertà assoluta, ovvero che non hanno reddito sufficiente a soddisfare i bisogni essenziali: per lo più persone sotto i 35 anni o tra i 35 e i 49 anni con minori a carico. A questo si somma il dato dell’emarginazione adulta che, secondo le stime dell’Istat rielaborate dall’Università di Modena e Reggio Emilia, riguarda oltre 4.000 senza fissa dimora.
In Emilia-Romagna, nei primi due mesi si sono registrate 6.059 domande per ottenere il Reddito di solidarietà. Partito a metà settembre, quasi 2.000 richieste hanno già ottenuto il via libera dall’Inps, che ne ha giudicate 1.692 idonee al finanziamento del Res e 225 al Sia (Sostegno all’inclusione attiva), la misura nazionale riservata a nuclei familiari con minori. Sulle restanti 4.000 domande sono tuttora in corso i controlli. In sostanza, senza il Reddito di solidarietà voluto dalla Regione sarebbero state poco più di un decimo le persone ad aver avuto un sostegno contro la povertà.

I richiedenti si dividono pressoché alla pari fra uomini (50,6%) e donne (49,4%), persone con più di 45 anni (65,7%) e nella gran parte dei casi (69%) senza minori a carico. E’ la fotografia di chi è stato ammesso al Res, persone che vivono in situazione di grave povertà, che faticano ad arrivare a fine mese, spesso con in comune il dramma della disoccupazione.
A livello territoriale, le richieste arrivate ai Servizi sociali sono state: 1.556 per la provincia di Bologna, 912 a Modena, 591 a Rimini, 573 a Ravenna, 571 a Reggio Emilia, 514 a Ferrara, 497 a Parma, 477 a Forlì-Cesena e 368 a Piacenza.

REDDITO DI SOLIDARIETA' REGGIO EMILIA
A CHI SI RIVOLGE IL REDDITO DI SOLIDARIETA’?

Destinatari della misura sono i nuclei familiari con Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) inferiore a 3 mila euro e la residenza in regione da almeno 24 mesi.
Oltre alla componente economica mensile, che oscilla tra gli 80 euro per le persone sole e i 400 per le famiglie, il Reddito di solidarietà si concentra sull’inserimento sociale e lavorativo delle persone che lo chiedono; prevede infatti progetti personalizzati di attivazione e inclusione sociale e lavorativa, predisposti con la regia dei Servizi sociali e finalizzati all’affrancamento dalla condizione di povertà. Il Reddito di solidarietà dura al massimo un anno; per poterne fare nuovamente richiesta, devono passare almeno 6 mesi.

FAI DOMANDA A REGGIO EMILIA PER OTTENERE IL REDDITO DI SOLIDARIETA’ 

Tornato da Frascati (Roma), ringrazio l’associazione Frascati Porte Aperte, da una partecipata e ricca presentazione che ha coinvolto oltre 80 persone per 3,40h di dibattito. Vi propongo con piacere un video dove presento il libro DAL PCI AL PD. Questa è la trentesima iniziativa in sei mesi, dopo aver girato l’Italia e l’Europa (Berlino, Wolfsburg, Amsterdam, Lussemburgo) farò ancora qualche mese di presentazioni per poi andare a integrare il saggio con un nuovo corposo capitolo relazionando tutto quel che di interessante, propositivo o critico è emerso dalla assemblee del PD per migliorare e innovare le forme del fare politica.

Non  smettete di inviarmi contenuti, riflessioni e analisi, leggo e rispondo alla mail deluciadario@gmail.com 

Potete acquistare il libro su amazon, ibs oppure dalla vostra libreria di fiducia.

 

Qui di seguito trovate anche l’intervento dell’On. Pierluigi Castagnetti, già vicepresidente della Camera e segretario del Partito Popolare, sulla democrazia e partecipazione alla politica partendo dall’analisi del mio libro, dove ha curato la prefazione. 

equality (1)

 

Con piacere vi invito alla festa di Natale di Arcigay Gioconda Circolo Darwin, una cena dove presenteremo la ricerca del Europarlamentare Daniele Viotti EQUALITY sui diritti LGBTI in Europa e poi si fa festa tutti insieme con il party anni 80/90. 

Si svolgerà  Venerdì 15 Dicembre alla Ghirba – biosteria della Gabella in via Roma 76 a Reggio Emilia. Ecco il programma della serata:

 Ore 21.00
cena completa al prezzo di 18€, parte dei proventi andrà a finanziare l’associazione Arcigay.

 Ore 21.45
E[U]QUALITY i diritti lgbti in Europa
con l’autore dello studio, l’Europarlamentare Daniele Viotti e Flavio Romani, Presidente nazionale Arcigay. Presenta Alberto Nicolini, presidente Arcigay Reggio Emilia e introduce Francesca Perlini, coordinatrice Circolo Darwin.

 Ore 23.15 
la grande festa! Dj set a cura di BABEL (anni 80/90)

PER PRENOTARSI ALLA CENA BASTA CHIAMARE LE RAGAZZE DELLA GHIRBA  AL 320 288 3618.

————
E[u]quality è un atlante che permette di capire come il tema dei diritti civili non sia una faccenda da legare all’agenda politica della Sinistra o del più largo campo dei progressisti, ma sia una faccenda di pura e semplice civiltà. Come si sente dire spesso nei corridoi del Parlamento Europeo: «LGBT rights are human rights».

Questo libro esce in occasione dei Pride. Non è una scelta casuale. I Pride, infatti, sono l’unica manifestazione laica rimasta a raccogliere un consenso pressoché unanime, oltre le parti politiche, e portando nelle piazze centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo. Non Italia. Non Europa. Mondo. Quello che si fa nei Pride, non è solo divertimento, ma rivendicazione e conferma del proprio posto: qui stiamo, e non arretriamo. A chi mi chiede come mai si continua a manifestare in giro per il mondo, anche in paesi dove hanno già ottenuto tutto, come la Spagna, rispondo sempre che è ancora più importante farlo adesso: i diritti non vanno solo ottenuti, vanno presidiati.

Oltre al senso politico, questo viaggio nell’Europa dei diritti permette a tutte e tutti di sapere che tipo di tutela hai nel paese specifico in cui sei: con leggi, riferimenti e possibilità di rivendicare e indicare. Bisogna lottare per i propri diritti, e bisogna sapere di quali diritti si dispone.

LEGGI DEL PROGETTO 

corso linkedin parma

500 milioni di utenti in 200 paesi portano LinkedIn a essere la rete professionale più grande al mondo. In Italia sono 10 milioni gli utenti. Che tu sia un libero professionista, un manager, un dipendente pubblico o privato o un imprenditore di una piccola azienda o start up, se qualcuno vuole sapere qualche cosa di voi a livello lavorativo o della vostra azienda la prima cosa che fa è consultare il vostro profilo professionale su LinkedIn.
LinkedIn è tuo amico, devi solo saperlo usare al meglio!

Sabato 9 Dicembre Officine On/Off a Parma mi ha chiamato per fare 4 ore di lezione su LinkedIn (e non solo). Se vuoi partecipare qui trovi tutte le informazioni.

1 2 3 4 5 73