Il Progetto

Da cittadino e da iscritto al Partito Democratico ho deciso di compiere un atto rivoluzionario. Mi occuperò di politica. in particolare proverò a fare politica con voi, in modo aperto, pubblico e produttivo.

Questo spazio online sarà la piattaforma sulla quale si costruirà un progetto di innovazione che si realizza con proposte e idee per la Città di Reggio Emilia, per il Partito Democratico e per il centrosinistra.
Idee, proposte e riflessioni disponibili a tutti e comprensibili da tutti.

Rifuggendo dai tuttologi e da analisi parziali e incomplete ci sarà una squadra con me, un gruppo composto da volontari, che spero si accrescerà nel tempo,
Il progetto – il micro-progetto – al quale intendo dedicare il tempo libero dai miei lavori precari e dallo studio si pone una scadenza a breve e una continuità nel lungo periodo.
La prima sono le elezioni amministrative del 2014 che vedranno la coalizione di centrosinistra andare al voto in oltre 4000 comuni, di cui 36 reggiani. Tra questi c’è la mia città, Reggio Emilia.
Questo è esclusivamente il primo step, il mio desiderio e di continuare a tenere attivo questo spazio di discussione; raccontando la mia storia e le mie esperienze nel fare politica orgogliosamente dalla base.

AGGIORNAMENTO

Il 25 Maggio 2014 sono stato eletto consigliere comunale a Reggio Emilia con il Partito Democratico con 557 preferenze. Ora ci occupiamo della città con qualche responsabilità in più e proveremo in questi cinque anni di mandato a renderla più smart, equa, vivibile e giovane. Lo faremo sempre insieme. Continua invece il progetto di costruzione di una area vasta del centrosinistra e di riforma del PD.

Se vuoi mandarmi un tuo contributo o pensiero sarò lieto di leggerlo e di risponderti, se vuoi partecipare a questo progetto di innovazione manda una mail a deluciadario@gmail.com 

2 pensieri su “Il Progetto

  1. Carlina Padella

    Sig. De Lucia Dario,
    esca da scuola, dove gli elenchi sono in ordine alfabetico, e viva nella realtà, dove ci sia chiama per nome.
    la sua mail dovrebbe cominciare col nome, chi si firma con cognome-nome invece che nome-cognome sembra essere molto intruppato.
    cordiali saluti

    prof. Padella

    Replica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>