Il lavoro non è sugli eventi ma sui luoghi

Tempo di lettura 1 minuto

La Gazzetta di Reggio ieri raccoglieva le proposte dei fuorisede universitari sulle attività e attrazioni per i giovani. Più che sulla attività (date un occhio al sito http://eventi.comune.re.it ) io propongo un cambio di prospettiva: lavoriamo sui luoghi e sulla concezione cittadina che abbiamo dei giovani. In questa direzione stiamo andando ad esempio per la riqualifica del capannone 15-A alle reggiane, diventerà uno spazio concerti a disposizione di tutti per realizzare concerti da migliaia di persone, Questi eventi risponderanno alla richiesta di attività dei giovani e meno giovani e creeranno indotto per le attività del territorio.

Da qui una proposta concreta per metterci alla prova come città

Una piazza della città alle giovani generazioni

Datemi un parere e se vi piace datemi una mano per realizzarla. 

Dario De Lucia gazzetta di reggio, giovani e eventi reggio emilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *